Primarie: ecco i candidati

26 Ott
by Primarie Como, posted in News   |  No Comments

Si è svolta oggi alle 12,30 in Sala Stemmi la conferenza stampa di presentazione dei candidati alle primarie del centrosinistra a Como. Marcello Iantorno, Gisella Introzzi, Mario Lucini e Bruno Magatti concorreranno per essere scelti dai cittadini come il candidato sindaco del centro sinistra in vista delle elezioni amministrative della primavera 2012

Stefano Legnani, segretario cittadino del Partito Democratico, apre al conferenza stampa: “La presentazione ufficiale dei candidati segue la verifica effettuata dal comitato di garanzia dopo la chiusura della presentazione delle candidature che ha avuto come esito. L’obiettivo di questa prima fase era coinvolgere la cittadinanza nella scelta dei candidati e le oltre mille firme raccolte lo testimonia. Ora allargheremo la partecipazione a tutti i cittadini di Como con una serie di incontri istituzionali e tematici a cui parteciperanno tutti e quattro i candidati; saranno uno a settimana a partire da novembre in diversi quartieri della città. Ci auguriamo che questo sia l’inizio del cambiamento che questa città attende da troppo tempo”.

Ermanno Pizzotti, Paco, prosegue: “Vorrei che fosse messa in grande evidenza la data del 27 novembre 2011, data delle primarie, in cui si sceglierà per cambiare la storia della città. Vorremmo che tutti i cittadini che si sono mobilitati per rendere effettive le candidature rappresentassero la base di un vero cambiamento e vorremmo allargare ancor di più l’elettorato nell’ottica di una cittadinanza estesa dando diritto di voto in occasione delle primarie anche ai minorenni dai 16 ai 18 anni e ai cittadini stranieri residenti. Vorremmo far convergere il malcontento diffuso in città in un’operazione condivisa di costruzione del futuro di Como”

Danilo Lillia, Primarie Vere per Como, aggiunge: “Con le primarie volevamo dare un messaggio nuovo a una città in cui democrazia e diritti sono venuti a mancare, dare alla cittadinanza un’alternativa credibile a autorevole. Abbiamo coinvolto i cittadini in un processo democratico e partecipato. Saremo in grado di offrire alla città di Como un candidato sindaco alla sua altezza”

Seguono poi gli interventi dei singoli candidati.

Gisella Introzzi apre il giro di dichiarazioni: “In questa sede vorrei sottolineare gli elementi comuni che sono alla base delle nostre candidature e non tanto le differenze; noi candidati ci mettiamo in gioco a partire da un sistema comune di valori e i cittadini potranno scegliere. Le Primarie sono uno strumento importante per mettersi in relazione con la cittadinanza, sono un’occasione per conoscere meglio la città e i cittadini che la abitano e che esprimono una ricchezza che non viene sufficientemente a galla. Personalmente credo molto in questo percorso e lo ritengo parte fondamentale per la costruzione del percorso che ne seguirà”

Interviene Bruno Magatti: “Tra noi candidati non c’è solo conoscenza, ma anche una stima profonda. Ovunque in città si legge un bisogno di partecipazione e democrazia e noi cerchiamo di offrire un modo nuovo di partecipare, insieme a tutte le forze politiche e civili, anche come antidoto all’antipoltica. Le persone che si sono messe in gioco fino ad ora e che lo faranno in futuro, hanno come obiettivo quello di far riemergere quanto di buono e solido la città porta con sé,un patrimonio di gloriosa tradizione che questi anni di sconsiderata amministrazione ha oscurato”

Prosegue Marcello Iantorno: “C’è un grande interesse della cittadinanza e una grande delusione nei confronti dello stato in cui versa la città. Come candidati abbiamo coinvolto un insieme eterogeneo di sostenitori e abbiamo ottenuto l’appoggio anche di persone che non appartengono al nostro ambito. A Como c’è un grande bisogno di rinnovamento e di dare una svolta netta rispetto al passato”.

Conclude Mario Lucini: “L’obiettivo comune è riportare la persona al centro dell’azione amministrativa: in questi anni c’è una progressiva esclusione dei cittadini dalla definizione delle scelte e le amministrazioni cittadine sisono ripiegate sempre più su loro stesse. Le primarie sono uno strumento che offre grandi opportunità per individuare percorsi amministrativi condivisi e costruiti insieme ai cittadini, tenendo conto dei loro bisogni e delle loro necessità”.

Tagged , , , , , , ,

Comments are closed.