Monthly Archives: settembre 2011

Presentato il regolamento delle Primarie

17 Set
by Primarie Como, posted in News   |  No Comments

I rappresentanti delle forze politiche e civiche democratiche e riformiste della città di Como che vogliono costruire un’alternativa all’Amministrazione del Centro Destra a Como hanno presentato oggi alla stampa e alla città il regolamento che guiderà le primarie per la candidatura a sindaco di Como.

Hanno sottoscritto il regolamento il Partito Democratico, Paco – Progetto per Amministrare Como, Sinistra Ecologia e Libertà, il Partito Socialista Italiano e il gruppo Primarie Vere per Como. La consultazione democratica si terrà nella giornata di domenica 27 novembre 2011, mentre le candidature saranno accettate sino al 21 ottobre.

Stefano Legnani, segretario cittadino del Partito Democratico, apre la conferenza stampa: “Le primarie sono uno strumento che, per statuto, fa parte dell’eredità del Partito Democratico, sono mosse dal desiderio di uscire dalle segrete stanze dei partiti per coinvolgere i cittadini in un processo democratico partiamo per una lunga corsa che si concluderà nella primavera del 2012. L’impegno è quello di sostenere lealmente il vincitore di questo percorso, per questa ragione il PD sostiene il percorso nel suo complesso e non esprime alcuna candidatura, sostenendo senza riserve il candidato che emergerà dalla consultazione delle Primarie”

Vittorio Bergna, SEL, aggiunge: “Per noi il cambiamento è normale ed è stato facile per noi partecipare al percorso che ha prodotto questo regolamento. E’ stato facile confrontarci con le altre forze politiche in vista di un reale cambiamento per la città di Como. Il candidato vincitore sarà il candidato di tutti e chi vincerà si troverà a doversi confrontare con le macerie lasciate dal centro destra e ricostruire uno stato sociale ormai sfilacciato”.

Ermanno Pizzotti, PACO, continua: “Le primarie sono lo strumento per individuare una candidatura forte e condivisa cominciare un percorso vero e partecipato in vista di un cambiamento per la città. Sono tre i punti che mi preme sottolineare che rappresentano anche i punti di forza delle primarie: 1. qualità dei candidati, 2. coinvolgimento della cittadinanza e pluralità. 3. lealtà: una volta individuato il candidato tutti lo sosterranno, perchè questo ha un effetto moltiplicatore”

Paolo Grassi, PSI: “Chi ben inizia è a metà dell’opera e stiamo cominciando bene. Noi socialisti abbiamo inteso valorizzare la mediazione e il confronto come valore per coinvolgere il maggior numero di persone possibile. Le primarie serviranno anche per riavvicinare le persone alla politica”.

Danilo Lillia, movimento Primarie vere per Como, conclude: “Vogliamo provare a proporre qualcosa di diverso per questa città e per il paese. Più democrazia, ricostruire la fiducia tra il cittadino e le istituzioni. Vogliamo che queste primarie mettano in campo idee diverse, e che siano per questo vere e reali e non sono un rito”.